Chi Sono

Sono Alfonso Panella Psicologo e Psicoterapeuta ad orientamento sistemico relazionale. Nutro da sempre una grande passione per la psicologia e per tutte le discipline che si occupano del pensiero dell’uomo e dei suoi comportamenti. La fatica più grande, che è diventata ad oggi una delle mie più grandi soddisfazioni, è stata quella di trasformare un’area di mio grande interesse in quella che attualmente è la mia professione che svolgo con passione e dedizione. Nel mio lavoro sono molto preciso e scrupoloso e cerco di organizzare la mia giornata in maniera molto metodica. Dedico le primissime ore della giornata alla lettura di libri, articoli, riviste e alla preparazione dei casi prima di dedicarmi alla parte di lavoro che rappresenta l’incontro con l’altro. Nel corso della mia formazione e crescita personale ho cercato sempre di migliorare il mio punto di “partenza”, non sempre è stato facile ma mi sono dato l’opportunità di confrontarmi con diverse realtà del territorio Italiano ed estero; credo che gran parte delle nostre esperienze significative di vita avvengono al di fuori della nostra comfort zone. Ho dedicato tempo e risorse per comprendere i vari ambiti applicativi della psicologia ma con il passare del tempo ho capito che, per fare bene quello che faccio, avrei dovuto concentrarmi su poche aree e specializzarmi su alcune di esse ed è così che ho scelto di dedicarmi interamente alla psicologia clinica e alla psicoterapia.

Da anni collaboro con il Centro Minds come Psicoterapeuta (svolgo in media 1300 h di terapia all’anno) e supervisore dei membri dell’equipe; sono formatore e supervisore presso realtà Onlus legate ad attività sul territorio di Milano.

Nella mia pratica clinica mi occupo di terapia familiare, di coppia e del singolo individuo. Ho conseguito il titolo di Psicoterapeuta ad orientamento Sistemico Relazionale presso la scuola di Psicoterapia E.I.S.T. (European Institute of Systemic-relational Therapies) di Milano, diretta da Valeria Ugazio.

Chi si rivolge a me sta vivendo un momento critico, un problema esistenziale, un sintomo che limita lo svolgimento delle attività quotidiane, una crisi di coppia, rappresentano situazioni che mettono con le spalle al muro, chi è dentro al problema spesso si trova di fronte al vincolo o all’impossibilità di non riuscire da soli a “vedere” e trovare strategie risolutive ad esso. Obiettivo principale del mio lavoro è cercare di mettere in evidenza le risorse delle persone e del sistema a loro connesso prendendo in considerazione il mondo interno dell’individuo senza scollegarlo dalla rete e dal mondo relazionale che lo circonda.

Il percorso terapeutico dal mio punto di vista è inteso come una vera e propria esperienza di vita. Il cambiamento nasce attraverso l’esperienza e l’esperienza inevitabilmente cambia il modo di pensare e modifica la percezione che si ha di sè stessi e degli altri. Se non credessi fortemente nel cambiamento probabilmente avrei fatto un altro lavoro o smetterei di fare quello che faccio.

Un vero viaggio di scoperta non è cercare nuove terre, ma avere nuovi occhi
Marcel Proust
Contattami

Se le emozioni che proviamo ci impediscono di vivere come vorremmo, al punto da condizionare negativamente la nostra vita, è il momento di chiedere aiuto.







* Campi obbligatori

Contattami